Ad alta voce per i bambini nasce a Galbiate nel 2006 come una delle iniziative di promozione alla lettura organizzate dalla commissione della Biblioteca.

La formazione delle prime venti persone che aderiscono al progetto viene affidata ad Anna Fascendini, attrice di Scarlattineteatro che, a più riprese, negli anni successivi verrà incaricata di avviare al leggere ad alta voce chi offrirà un’ora di lettura tutti i sabati, nel pomeriggio, da ottobre a maggio ai bambini dai 4 ai 10 anni, fornendo non tecniche teatrali ma chiare e semplici regole da osservare. La stessa esperienza si ripropone in Biblioteca a Lecco, dove dal 2010 l’impegno generoso delle lettrici permette di realizzare sia l’ora di lettura al sabato mattino per i bambini accompagnati dai familiari, sia la partecipazione agli incontri con la Biblioteca per le classi delle scuole di Lecco - da quelle dell’infanzia a quelle della secondaria di primo grado.

Per cercare di spiegare il senso di questo impegno ricordiamo le parole di un famoso libro di Rita Valentino Merletti, che si intitola proprio:”Leggere ad alta voce”.

L’autrice nell’introduzione ricorda quello che diceva Lewis Carroll, l'autore di Alice nel Paese delle Meraviglie: “le storie sono doni d'amore” e come tutti i doni di questo tipo funzionano in due direzioni. Arricchiscono chi li fa più ancora di chi li riceve. Proprio come in quelle magiche situazioni delle fiabe che ci leggevano quando eravamo piccoli, questi doni scaturiscono da una fonte segreta che una volta scoperta e attivata non si esaurisce mai e anzi, col passar del tempo diventa più ricca, attinge a parti più profonde e meno contaminate, ci sorprende con la sua varietà e bellezza, ci rende migliori”. La stessa autrice continua dicendoci: “Basterebbe questo dunque a spiegare perché è importante leggere ad alta voce ai nostri bambini. Basterebbe pensare che trasmettere storie è come trasmettere una parte di noi, quella parte che non aspetta altro che essere sollecitata, riscaldata, rifocillata. Quella in cui giacciono, inutilizzati, i linguaggi di cui spesso non sappiamo di disporre. I linguaggi che ci servono per entrare nel mondo delle emozioni e dei sentimenti, quelli che la vita di tutti i giorni ci costringe a non usare”.

Questo sito raccoglie una parte del nostro lavoro che speriamo serva ad altri adulti per incominciare o ricominciare a leggere ai bambini. Ci piacerebbe anche che servisse a quei ragazzi che ormai sanno leggere da soli e dalle nostre proposte potrebbero trarre spunti e sollecitazioni per cercare nella lettura il loro libro, perché come ha detto uno dei più famosi bibliotecari, l’indiano Ranganathan : “Ad ogni lettore il suo libro, ad ogni libro al suo lettore”.

 

 

 

Ultimi commenti inseriti

Ospite (Elena)
Questo libro è davvero molto bello. Sembra di vivere la storia in prima persona, da quanto è avvince...
Ospite (Lia)
Io ho amato terribilmente questo libro, è il finale che mi ha fatto rimanere male. Spero in un conti...

Articoli più letti

Piccola staffetta

TITOLO: Piccola staffetta
  AUTORE: Gianluca Alzati
  EDITORE: Bellavite, 2015 [ ... ]

Il Re Mida

TITOLO: Il Re Mida
  AUTORI: Testo di Gianni Rodari Illustrazioni di Altan
  E [ ... ]

Che zuppa!
Che zuppa!

Letture di sabato 18 aprile 2015
 Aspettando EXPO   LE POSATE SPOSATE tratto [ ... ]

Altri articoli..

Ultimi articoli inseriti

Filo magico

TITOLO: Filo magico   AUTORE: Mac Barnett - Illustrazioni di Jon Klassen
  EDI [ ... ]

Che cosa si nasconde nel mare?

 TITOLO: Che cosa si nasconde nel mare?
  AUTORE: Aina Bestard
  EDITORE: [ ... ]

Il sogno di Hokusai

TITOLO: Il sogno di Hokusai
  AUTORE: Demonti Ilaria
  EDITORE: Skira, 2016
 [ ... ]

Altri articoli..